L'impianto versatile
adatto ad ogni esigenza

kaloa riscaldamento a pavimento kaloa riscaldamento a pavimento
perché scegliere kaloa richiedi preventivo faq area download

KALOA VARIMIX

VARIMIX, IL SISTEMA MODULARE PER CENTRALI TERMICHE A ZONE

VARIMIX rappresenta la soluzione ideale per un moderno impianto di riscaldamento. Costituito da un collettore di distribuzione e da sottostazioni di regolazione permette la realizzazione rapida e compatta di una centrale termica a zone. Permette una riduzione del tempo di installazione grazie all'’impiego di kit standard modulari facilmente assemblabili completi di fissaggi. Prevede inoltre l’'isolamento termico di protezione dei componenti di centrale.

La regolazione di VARIMIX può avvenire con le seguenti modalità:

  1. Regolazione manuale effettuata con piastrina e manopola sulla miscelatrice;
  2. Regolazione di tipo modulante per mezzo di un motore comandato da un apposito regolatore climatico solo caldo o caldo freddo.

termoregolazioni kaloa varimix

VARIMIX - Equilibratore di pressione, collettore modulare con kit di alta e bassa temperatura
e guscio di isolamento

EQUILIBRATORE DI PRESSIONE

Si tratta di un componente in ottone, compatto, progettato per essere collegato ai kit di distribuzione del VARIMIX, o per essere genericamente impiegato nelle unità di riscaldamento. L'’equilibratore di pressione è dotato di una valvola di sfiato, intercettabile con valvola a sfera, una valvola di intercettazione per consentire lo spurgo dalle impurità accumulate sul fondo, un termo-manometro. Il collegamento al sistema viene effettuato mediante i nostri nippli girevoli da 1”" 1/4. L'equilibratore è inoltre munito di porta sonda per eventuali sensori di temperatura.

CONDIZIONI DI IMPIEGO:

  • Temperatura massima di esercizio: 110°C;
  • Pressione massima di esercizio: 10 bar;
  • Portata massima: 4500 l/h

FUNZIONE:

L’'equilibratore di pressione dona stabilità idraulica all'’impianto di riscaldamento. Il suo scopo è quello di separare idraulicamente il circuito primario di caldaia dal circuito secondario, azzerando la differenza di pressione tra l'’ingresso e l’'uscita del secondario. In questo modo, primario e secondario risultano autonomi da un punto di vista idraulico e non si verificano condizioni anomale di funzionamento dovute ad una reciproca interferenza tra le pompe che agiscono sui due circuiti. L'’equilibratore di pressione consente inoltre di eliminare bolle d'’aria presenti all'’interno dell'’impianto e di rimuovere le impurità che per gravità si accumulano sul fondo. In questo modo viene aumentata la longevità dei componenti dell'’impianto, incrementandone l'’affidabilità.

UTILIZZO:

La portata del circuito primario può essere uguale, minore o maggiore alla portata nel circuito secondario.

KIT DI DISTRIBUZIONE AD ALTA TEMPERATURA

Questo kit è predisposto per l'alimentazione di corpi scaldanti quali radiatori, scaldasalviette, eventuali boilers o scambiatori di calore ad accumulo, che necessitano di acqua ad elevata temperatura. Il sistema è costituito da un collettore parallelo e dai kit di distribuzione nelle versione VAR 10 e VAR 11. Sul collettore parallelo si trovano valvole a sfera predisposte al collegamento ai collettori di mandata e di ritorno ed è inoltre facilmente collegabile mediante i nippli girevoli G 1” 1/4 all’'equilibratore di pressione da un lato e ai collettori paralleli di eventuali altri kit di distribuzione dall’'altro. Lungo i collettori di distribuzione si trovano una serie di accessori, quali:

  • rubinetti di carico-scarico impianto;
  • termometri, per la misura della temperatura dell'’acqua in ingresso all’utenza, e per la misura della temperatura dell’'acqua di ritorno;
  • dispositivi manuali per lo sfogo aria;
  • valvola di intercettazione che consente di isolare parte dell'’impianto, rendendo possibili eventuali interventi di manutenzione senza dover ricorrere all'’intero svuotamento dell'’impianto stesso;
  • valvola di non ritorno per impedire la circolazione inversa.

Nel caso in cui si decida di utilizzare il kit VAR 11 questo presenta in più:

  • valvola di sovrappressione con regolazione da 0,2 a 0,6 bar, in grado di mantenere un certo valore di pressione differenziale tra due punti del circuito. Nel caso in cui per qualche anomalia si giungesse a dei valori superiori rispetto a quello impostato la valvola aprirebbe scaricando le sovrappressioni;
  • valvola di intercettazione sul collettore di ritorno.

N.B.: la pompa non è fornita nel kit lasciando quindi la libertà all'’installatore di munirsi del circolatore più appropriato a seconda delle esigenze. Lo spazio di alloggiamento pompa è pari a 184 mm.

CONDIZIONI DI IMPIEGO:

  • Temperatura massima di esercizio: 110°C;
  • Pressione massima di esercizio: 10 bar.

KIT DI MISCELAZIONE

Questo kit è predisposto per l'’alimentazione di circuiti di riscaldamento a pavimento. La regolazione viene effettuata mediante una valvola miscelatrice a4 vie, che miscela l’'acqua calda proveniente dalla caldaia con quella di ritorno dalle utenze. Su tale valvola miscelatrice è prevista una valvola di bilanciamento in grado di regolare la portata che bypassa la camera di miscelazione unendosi direttamente all’'acqua miscelata. Attraverso il termometro è possibile leggere il valore della temperatura dell'’acqua inviata all'’utenza, mentre il termometro mostra il valore della temperatura dell’'acqua di ritorno utilizzata per la miscelazione. A valle della valvola miscelatrice, è prevista una valvola di sovrappressione con regolazione da 0,2 a 0,6 bar. Altri elementi facenti parte del kit sono i dispositivi manuali per lo sfogo aria, le valvole di intercettazione con le quali è possibile isolare una sezione dell’'impianto rendendo possibili eventuali interventi di manutenzione senza svuotare l'’impianto stesso, e la valvola di non ritorno per impedire la circolazione inversa. Inoltre sulla valvola miscelatrice è montato un rubinetto di caricoscarico impianto.

POSSIBILITA' DI MOTORIZZAZIONE:

I kit di miscelazione sono offerti inizialmente con piastrina e manopola sulla miscelatrice per effettuare una regolazione di tipo manuale. Tuttavia è consigliato l’'impiego di un motore che consenta una regolazione automatica della miscelazione. In questo caso il motore deve essere comandato da un apposito regolatore climatico. A tale scopo viene proposto il seguente motore:

  • servomotore 230 V controllo a 3 punti.

Il kit è collegato alle altre sezioni dell’'impianto mediante un collettore parallelo su cui sono disposte due valvole di intercettazione. Il collettore parallelo può essere facilmente collegato alle altre sezioni dell’'impianto con i nippli girevoli G 1”" 1/4.

N.B.: la pompa non è fornita nel kit lasciando quindi la libertà all'’installatore di munirsi del circolatore più appropriato a seconda delle esigenze. Lo spazio di alloggiamento pompa è pari a 184mm.

CONDIZIONI DI IMPIEGO:

  • Temperatura massima di esercizio: 110°C;
  • Pressione massima di esercizio: 10 bar